MI PIACEREBBE APRIRE UNA FINESTRA

CON IL MONDO DOVE DIALOGARE DI TUTTO E UN PO',

DELLE MIE PASSIONI,

DEI MIEI PROGETTI, DEI MIEI SOGNI,

E PERCHE' NO ANCHE DELLE MIE TRISTEZZE

mercoledì 19 novembre 2008

“ L’uomo e i suoi simboli”

“ L’uomo non fa più ricorso agli Dei (intesi come energia) della Natura, le soccorrevoli divinità hanno lasciato i boschi, i fiumi, le montagne, gli animali. La nostra vita è dominata dalla Ragione, e questa è una grande illusione che porta non all’unità con il Tutto, ma alla separazione, alla frammentazione del Se’, quello che gli sciamani chiamano “perdita dell’ anima”. Il Razionalismo esasperato che ha distrutto la capacità di dialogare con il sacro ha posto l’uomo alla merce’ della psiche. Crede di essersi liberato dalle superstizioni, ma in effetti sta perdendo i suoi valori spirituali. La sua tradizione si è disintegrata e ora naufraga nel disorientamento. Abbiamo spogliato ogni cosa del suo mistero e del suo carattere soprannaturale, non c’e’ piu’ nulla di sacro”


Jung da “ L’uomo e i suoi simboli”

1 commento:

ilvintes1958 ha detto...

MOLTO BELLO RIUSCIRE A COMMENTARE CON TE IL RACCONTO DELL'AMORE ATTRAVERSO IL SE

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails